In cammino con Giovanni Paolo II avvio del percorso verso il centenario

“In cammino con Giovani Paolo II” entra nel vivo. Con la ripresa dell’anno scolastico, partono le iniziative del progetto dell’associazione biscegliese intitolata a Papa Wojtyla e promosso in collaborazione con la Casa Museo di Wadowice.
Il concorso studentesco “Nel Rispetto dei Diritti Umani il segreto della Pace” è la prima tappa del percorso che culminerà con i festeggiamenti del centenario dalla nascita del Papa Santo nel 2020. Inviata la comunicazione alle scuole di ogni ordine e grado della provincia, si preparano “le mattinate dello studente” che si terranno dal 18 al 21 ottobre, quando nella Concattedrale di Bisceglie il bando sarà presentato ufficialmente agli studenti. Saranno presenti anche ospiti speciali, tra cui l’attrice Daniela Poggi che racconterà la sua devozione alla Vergine Maria.
Sempre nel mese di ottobre sono previste altre due iniziative: l’incontro con i frati di Kalwaria e l’inaugurazione del nuovo monumento di Papa Wojtyla in piazza Diaz, in memoria del Carabiniere Giuseppe Coletta, ucciso nella strage di Nassirya. Alla cerimonia saranno presenti la moglie Margherita e la figlia Maria, che hanno donato la statua, amiche dell’associazione biscegliese; la signora Margherita inoltre è stata premiata con il riconoscimento per la sua azione umanitaria quale fondatrice dell’associazione “Coletta. Bussate e vi sarà aperto”.
Dal 9 al 12 novembre, poi, il cammino prosegue con la visita delle autorità civili di Wadowice. Tra le attività previste fino al 2020, in accordo con la città polacca, vi sono scambi studenteschi e la realizzazione di un musical su Papa Giovanni Paolo II.
Nell’ambito del progetto è inserita l’edizione speciale del Riconoscimento che da nove anni premia persone del mondo laico ed ecclesiastico per il loro impegno civile, o la loro storia di fede. In linea con il concorso studentesco è il tema scelto dal comitato promotore: la difesa dei diritti umani. Già quasi definito il parterre. Gli attori Paolo Conticini e Milena Miconi saranno testimoni per l’impegno nel sociale e artistico; i cantanti Valerio Scanu, Luca Di Stefano e Antonio Mezzancella saranno testimoni di coraggio per i giovani; la comica Valentina Persia dell’educazione al sorriso; gli attori Vincenzo Bocciarelli, Daniela Poggi e la cantautrice Gerardina Trovato racconteranno la loro storia di fede; Simona Amabene la sua conversione. Uno speciale riconoscimento nel diffondere messaggi di pace con la musica sarà, poi, assegnato all’artista Federico Zampaglione dei Tiromancino.
In agosto poi si vivrà la festa aquilana con la associazione San Pietro della Ienca a L’ Aquila, in occasione della consegna della stele dedicata al ricordo delle visite del Santo Pontefice.
“Le iniziative in onore del centenario di Papa Wojtyla sono momenti di comunità. Sono ideati con l’intento di coinvolgere soprattutto i più giovani. – sottolinea il professor Natalino Monopoli – In particolare a novembre 2020, a chiusura del progetto, attendiamo con gioia la visita dell’arcivescovo di Cracovia, S.E. Mons. Marek Jędraszewski, con il quale siamo in contatto per vivere un momento di ricordo di Papa Wojtyla a Roma”.

Condividi su:
Close
Aiuta il sito a crescere!
Clicca 'mi piace' su facebook.

Facebook